Mercato Comune dei Frutti Minori

manifesto notte verde-3.indd alex+roemer_P1200304 alex+roemer_P1200443+copyIl mercato nasce per trasformare il fermento culturale e sociale in sostenibilità economica e sviluppo concreto del territorio, senza naturalmente perdere di vista il tessuto comune e la spinta dal basso che si è creata in questi anni di attività.
Un mercato che come principio valorizza la produzione e il consumo di prodotti derivanti dall’agricoltura organica locale, ma allo stesso tempo diventa presidio per la salvaguardia della biodiversità locale e laboratorio di costruzione e condivisione dei saperi, oltreché luogo vivo di socializzazione e scambio.
Il mercato sarà organico con il Parco e con le altre pratiche iniziate finora, da qui il nome Mercato dei Frutti Minori. Minori sono le pratiche di agricoltura organica, le varietà autoctone preservate, ma è proprio da quel minore crediamo sia necessario ripensare completamente lo sviluppo.
Sviluppato in  collaborazione con  Free Home University,  Salento Km0,  Parco Otranto – S.M. Leuca
Coordinamento: Rocco Botrugno, Luigi Coppola, Donato Nuzzo
Architettura sociale: constructLab (Alex Roemer e Johanna Dehio)
Grafica: Mauro Bubbico 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...